storia

18457448

non potevo competere con la concorrenza sul prezzo, ma potevo farlo sulla qualità

Vi racconto:

Sono Raffaele Ferroni e sono il fondatore della GardaParts.
E’ per me motivo d’orgoglio poter dire che ho fondato questa Azienda da zero dopo essermi dimesso da un posto statale ben remunerato.
Molti mi diedero del “pazzo” (lasciare il posto fisso!) ma il mio lavoro non mi piaceva più e, soprattutto, io volevo fare impresa!
Sapevo di esser nato per quello e nella gabbia di un lavoro statale non stavo affatto bene, quindi meglio pazzo che rassegnato.
Dopo un iniziale periodo di assestamento lavorando, già con la mia partita iva, per una società, diedi vita alla GardaParts (…)

…iniziò tutto con un piccolo furgoncino

…c’era l’idea, ma non c’erano i soldi per affittare una location ne per creare una giacenza di magazzino.
Ho iniziato così a lavorare “sul venduto” e ad utilizzare ogni guadagno per acquistare nuovi prodotti.
Non bastava!
Dovevo creare un valore aggiunto ed iniziai a mettere a frutto le mie conoscenze in campo elettronico, meccanico e metallurgico per far si che affidarsi alla GardaParts non significasse solo rivolgersi a un rivenditore, ma che dietro ad un buon prodotto ci fosse un servizio che altri non sapevano dare

 

…ed oggi eccoci qua.

Dopo notti insonni per far quadrare i conti ma anche, e soprattutto, per ragionare sulle migliori soluzioni per le applicazioni sottoposte alla nostra attenzione, dopo chilometri e chilometri per presentarci alle aziende e acquisire nuovi clienti, con solo un piccolo furgoncino, arrivò il primo locale in affitto: un ex ufficio postale di 80 mq nel quale ricavare ufficio, show room e laboratorio.
Arrivarono i primi clienti importanti, le prime soddisfazioni e i primi dipendenti, per poi arrivare a quello che siamo oggi e perseguire l’obiettivo di quello che vogliamo diventare in futuro.